In edicola il numero di novembre/dicembre 2017

Dal bosco al bosco. Sono le favole ad averci raccontato che è un luogo da cui stare alla larga, di cui avere paura. Invece no: nel folto delle foreste si trova un elemento cardine dell’edilizia contemporanea e dell’arredo, oltre che una fonte di energia. Il legno. Quel legno che fa da filo conduttore in questo numero di Casa Naturale: un minimo comune denominatore che ritroverete qui e lì, sfogliando le pagine e lasciandovi sedurre dalle soluzioni e idee innovative che accompagnano un materiale così umile ed elementare. Ma anche così ricco e sfaccettato, nei suoi usi.

Si trova alle porte di una foresta la Wooden house che lo studio di architetti sloveno Pikaplus ha letteralmente strappato dall’immaginario di un racconto animato per trasferirla nella vita di tutti i giorni: una vera e propria casa di bambole che, grazie al larice e all’abete, s’immerge alla perfezione nella natura che la circonda senza rinunciare a un design e uno stile molto personali. Addirittura “vivono” sugli alberi le Pigne che vi raccontiamo nelle nostre news: un nuovo modo di fare turismo, a dieci metri da terra e in totale ecosostenibilità.

Ma il legno è anche arredo, compagno fedele della zona notte, così come della zona giorno. Ed è una risorsa preziosa per garantire un’alternativa alla produzione di energia da combustibili fossili. Con le giuste precauzioni: la biomassa riduce infatti la presenza di anidride carbonica, ma aumenta la produzione di polveri sottili. Ecco perché è una tecnologia che occorre conoscere nei dettagli. Per scegliere con consapevolezza e preservare l’aria che respiriamo. Quella che poi si spande tra gli alberi e che gli alberi ci restituiscono. Dal bosco, al bosco.

Il direttore