muffe

Muffa, meglio prevenirla

Le muffe sono piuttosto comuni nelle nostre abitazioni, un problema da non sottovalutare e se possibile, prevenire.

Questi funghi microscopici sono estremamente resistenti e trovano il proprio habitat naturale negli ambienti umidi. Un isolamento termico insufficiente, la rottura di tubature, oppure la penetrazione di acqua dall’esterno, sono tutti fattori che potrebbero facilitare il proliferare di muffe.

Nella maggior parte dei casi, per affrontare il problema si ricorre a professionisti, soprattutto quando è dovuto a vizi strutturali. Rimuoverla in modo autonomo significherebbe infatti dotarsi di dispositivi di sicurezza e protezione personale, onde evitare la diffusione delle spore all’interno dell’appartamento. È inoltre consigliabile non respirarle, riparando naso, bocca, occhi e indossando dei guanti per le mani.

Come procedere

Dopo aver pulito bene l’area incriminata, dotandosi di un secchio per l’acqua, detergente e stracci, aprire tutte le finestre e chiudere le porte della stanza aiuterà a non far spargere i residui. Sul mercato sono presenti molti prodotti utili a prevenire l’insorgenza della muffa o eventualmente eliminarla.