villa double face

Una villa double face a Piacenza

Una villa monofamiliare dai tratti moderni e tradizionali al contempo. Ubicata a Momellano di Gazzola, l’abitazione è stata progettata e realizzata nel 2013, dagli architetti Claudia Ponti e Marco Zanibelli.

 

La casa è perfettamente in linea con lo stile dei due professionisti, caratterizzato da una costante ricerca materica e dall’attenzione al dettaglio, quasi sempre pensato su misura. Come desiderato dai progettisti, questa residenza immersa tra le colline piacentine è di fatto, una perfetta sintesi tra i materiali della tradizione (pietra e legno) e la disposizione moderna degli spazi.

portico legno

La struttura si compone di due volumi ben distinti: uno in pietra rivolto verso l’abitato intorno, e l’altro in doghe di legno, che si affaccia invece sul paesaggio agreste della provincia piacentina.

Piccole finestre quadrate e la bussola d’ingresso scandiscono la prima parte dell’edificio, che sorprende per la nuda sobrietà della pietra e del cemento grezzo. La stessa logica contemporanea non si ritrova invece nel retro, ossia il versante Ovest della villa, la cui principale peculiarità è certamente il legno, utilizzato anche per creare l’ampio spazio esterno con tettoia in ferro corten.

Ai due corpi, apparentemente così diversi, corrispondono altrettante destinazioni funzionali.

Cucina, tre bagni e cabina armadio sono stati infatti posizionati nella zona più protetta, con affaccio a Est, mentre il lato Nord-Ovest della villa, insieme al lungo portico esterno, si presta più alle relazioni sociali e alla vita familiare. Qui si trovano soggiorno e tre camere da letto con vista.

Interni ed esterni dialogano

living piacenza

Il sole e il paesaggio invadono letteralmente gli ambienti. I raggi del sole entrano nella zona living, cuore dello stabile, attraverso un’unica parete vetrata con serramento a campitura unica e due alzanti scorrevoli. Interni ed esterni, grazie alla posizione strategica delle finestre, dialogano in tutta l’abitazione.

Le due terrazze rivolte a sud, collocate su livelli differenti, consentono di vivere lo spazio esterno in tutte le stagioni.

I materiali

villa legno

L’edificio punta a una grande essenzialità, con scelte che ricadono su prodotti naturali o poveri, come il cemento grezzo all’esterno, trattato all’interno.

Pietra e legno naturale ingrigito, sono elementi che richiamano la tradizione architettonica locale, esaltando il contrasto cromatico con il verde del panorama.