Vernici naturali: l’importanza di scegliere materiali sostenibili

Trascorriamo sempre più tempo in luoghi chiusi e aumenta la necessità di scegliere prodotti ecologici e innocui per la salute nel nostro vivere quotidiano. Le vernici naturali per interni ed esterni sono spesso trascurate, ma è fondamentale informarsi così da scegliere un prodotto senza componenti di sintesi petrolchimica dannosi per l’ambiente e la salute e imparare ad utilizzarli in modo da aumentare il benessere e il comfort della propria casa. Che, per essere sostenibile, deve tenere conto di diversi fattori: il risparmio energetico, l’uso dell’acqua, le fonti rinnovabili. Di vernici naturali ne parliamo spesso, in questo articolo già vi spiegavamo alcuni vantaggi. Clicca qui per leggere il pezzo. 

Ultimo, ma non meno importante, deve essere costruita con materiali sostenibili, naturali, sicuri. Troppo spesso però si dimentica che anche le finiture hanno la loro importanza e si rischia di mettere a repentaglio tutto il lavoro svolto, le cure e le attenzioni avute nella scelta dei materiali.

Le aziende lo sanno e sono sempre di più le soluzioni di questo tipo sul mercato. Naturali, prive di emissioni nocive, capaci di assorbire gli inquinanti dell’aria: le nuove vernici sono innovative e sicure. Esistono anche versioni particolarmente traspiranti e utili per assorbire l’umidità e per contrastare le muffe. Ma come riconoscere se un prodotto è davvero sostenibile? Leggendo l’etichetta. Che può contenere resine di conifera, oli vegetali come lino, ricino, girasole, per citare alcuni tra i più comuni leganti vegetali. Elementi utili perché hanno una polimerizzazione spontanea, cioè passano dallo stato liquido a quello solido senza bisogno d’interventi. Una vernice per essere considerata naturale può anche essere composta da leganti di origine animale, come uova, cera d’api o proteine del latte. Alcuni esempi di vernici ecologiche li trovate in questo pezzo che ricondividiamo con voi a questo link, clicca qui.

Quando si compie una scelta, poi non si devono trascurare i pigmenti della pittura che possono essere derivati da minerali o da terre. Il colore è un elemento da tenere in considerazione: dà carattere alle stanze, trasmette emozioni, veste il luogo in cui viviamo. Il fatto che sia naturale non deve precludere la possibilità di avere un’abitazione moderna e che risponda ai propri gusti. Perché i prodotti non sono solo efficaci dal punto di vista funzionale, ma anche perfetti per arredare e decorare. Per una casa bella, sana e sicura. Qualche suggerimento di aziende? Li trovate nel numero in edicola e nella versione digitale a questo link.

di Sara Perro

© Riproduzione riservata